Per la vita della comunità

150 150 Parrocchia San Fruttuoso
2 maggio 2020

In questa situazione temporanea di grave emergenza e pericolo di vita, la comunità cristiana si trova nelle condizioni di non potersi più riunire fisicamente per celebrare l’Eucaristia, i Sacramenti, la preghiera collettiva, così come tutti gli altri momenti di aggregazione legati all’oratorio: dall’iniziazione cristiana ai percorsi per gli adolescenti, i giovani e non solo.

Si è quindi cercato di attivare sin da subito modalità e mezzi informatici per restare vicini ai parrocchiani e raggiungerli nelle loro case: dal sito internet della parrocchia ai vari momenti di preghiera quotidiana, fino alla trasmissione in diretta della Santa Messa celebrata nella nostra chiesa.

Obiettivo primario è quello di mantenere vivo il senso di appartenenza alla comunità perché la Chiesa ha bisogno di comunione con il suo popolo.

L’appartenenza alla comunità è testimoniata anche dal condividere la Grazia di prestare il proprio apporto per le varie iniziative comunitarie, come pure nel dare il nostro contributo economico teso a sostenere le opere di carità per le persone e le famiglie povere e per le spese vive della parrocchia.

La circostanza pesante della pandemia ha reso questo aspetto dell’economia più sofferente.

Oggi, in questa situazione di emergenza e bisogno, più che mai dobbiamo vivere il comandamento dell’amore per il prossimo: dobbiamo evitare che la paura ci renda ciechi nei confronti delle necessità degli altri e della comunità, perché quei bisogni sono i nostri stessi bisogni.

La Chiesa che è madre ci educa continuamente, come con le parole di Papa Francesco nell’omelia della S.Messa della domenica della Divina Misericordia (19 aprile): “La misericordia non abbandona chi rimane indietro. Ora, mentre pensiamo a una lenta e faticosa ripresa dalla pandemia, si insinua proprio questo pericolo: dimenticare chi è rimasto indietro. Il rischio è che ci colpisca un virus ancora peggiore, quello dell’egoismo indifferente.

Nel rispetto e nella consapevolezza del difficile momento e secondo le possibilità di ciascuno, sentiamoci nella più totale libertà, chiamati alla condivisione.

Si suggeriscono le seguenti modalità:

  • nelle nostre sporadiche uscite, è possibile entrare in chiesa per una preghiera e lasciare la nostra offerta nella cassetta al centro della navata o direttamente al parroco;
  • se impossibilitati, affidiamo il gesto dell’offerta a qualcuno in nostra vece;
  • facciamoci, con discrezione, promotori di questa iniziativa con familiari, amici e conoscenti;
  • possiamo anche effettuare un bonifico sul c/c della parrocchia: intestato a “PARROCCHIA SAN FRUTTUOSO” – presso “Banca di Credito Cooperativo di Milano agenzia Monza 2” – IBAN IT67A0845320402000000200013

ricordando ancora le parole di Papa Francesco “Nessuno si salva da solo. Da questa situazione potremo uscire solo tutti insieme”.

Consiglio Affari Economici della Parrocchia

Preferenze sulla privacy

Quando visiti questo sito Web, è possibile che le informazioni nel browser vengano memorizzate da servizi specifici, in genere sotto forma di cookie. Qui puoi modificare le tue preferenze sulla privacy. Vale la pena notare che il blocco di alcuni tipi di cookie potrebbe influire sulla tua esperienza sul sito e sui servizi che siamo in grado di offrire.

Per questioni di performance e di sicurezza usiamo Cloufare.
required
Abilita/disabilita il tracking Google Analytics.
Abilita/disabilita Google Fonts.
Abilita/disabilita Google Maps.
Abilita/disabilita video incorporati.
Puoi cambiare queste impostazioni in qualsiasi momento nella pagina della Privacy Policy.
Per sapere di più sui cookie, visita l'apposita pagina.
Questo sito utilizza cookie, di cui la maggior parte di terze parti. Definisci le tue preferenze sulla privacy e/o accetta l'utilizzo dei cookie.