Intervista Card. Angelo Scola

Intervista Card. Angelo Scola

593 222 Parrocchia San Fruttuoso

Cardinale, Arcivescovo di Milano, Capo del Rito Ambrosiano.

Angelo Scola nasce a Malgrate, in provincia di Lecco, da una famiglia di umili origini. Studente in Filosofia all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, consegue la laurea in Filosofia e in Teologia. Nel luglio 1970 viene ordinato sacerdote nella diocesi di Teramo. Ha ottenuto il dottorato in Teologia a Friburgo, dove è stato, inoltre, assistente di Teologia Morale. Nel 1972 collabora alla fondazione della rivista internazionale Communio, sui temi di cultura e teologia, al fianco di Joseph Ratzinger e Hans Urs von Balthasar. Eletto Vescovo di Grosseto nel ’91, ricopre tre anni dopo il ruolo di Rettore della Pontificia Università Lateranense. Nel 2002 riceve invece la nomina di Patriarca di Venezia e nel 2011 viene nominato da Papa Benedetto XVI Arcivescovo Metropolita di Milano. A luglio 2017, a pochi mesi da una calorosa sua visita alla diocesi di Milano, Papa Francesco accetta la sua rinuncia alla guida dell’arcidiocesi, presentata per raggiunti limiti di età. Do Angelo torna a Malgrate, su quel ramo del lago di Como di manzoniana memoria.

Torna tra la sua gente e torna a scrivere.

 

Preferenze sulla privacy

Quando visiti questo sito Web, è possibile che le informazioni nel browser vengano memorizzate da servizi specifici, in genere sotto forma di cookie. Qui puoi modificare le tue preferenze sulla privacy. Vale la pena notare che il blocco di alcuni tipi di cookie potrebbe influire sulla tua esperienza sul sito e sui servizi che siamo in grado di offrire.

Per questioni di performance e di sicurezza usiamo Cloufare.
required
Abilita/disabilita il tracking Google Analytics.
Abilita/disabilita Google Fonts.
Abilita/disabilita Google Maps.
Abilita/disabilita video incorporati.
Puoi cambiare queste impostazioni in qualsiasi momento nella pagina della Privacy Policy.
Per sapere di più sui cookie, visita l'apposita pagina.
Questo sito utilizza cookie, di cui la maggior parte di terze parti. Definisci le tue preferenze sulla privacy e/o accetta l'utilizzo dei cookie.